Articoli

GARTNER: WATCHDOX® E’ IL SISTEMA PIÙ SICURO PER CONDIVIDERE I FILE AZIENDALI

Secondo Gartner, WatchDox by BlackBerry è il più sicuro sistema di Enterprise File Synchronization and Sharing (EFSS) disponibile sul mercato.

 

Nell’edizione 2015 del Critical Capabilities Report for Enterprise File Synchronization and Sharing, gli esperti della più autorevole agenzia americana di consulenza del settore dell’Information Technology hanno assegnato a WatchDox by BlackBerry il punteggio più alto (3.41/5) nella categoria “High Security” per gli elevati livelli di sicurezza offerti dal sistema per la sincronizzazione e la condivisione di file in ambito aziendale. Il servizio offerto da BlackBerry si è posizionato così al primo posto davanti ad altri 15 fornitori esaminati, tra cui Box, Dropbox, Google, Microsoft, Accellion, Citrix.

 

WatchDox by BlackBerry inoltre si è aggiudicato la seconda miglior valutazione in altre due classifiche: quella legata alla fruibilità e alla produttività da parte della Mobile Workforce (la forza lavoro che utilizza device mobili per la propria attività), con il punteggio di 3.31/5, e nella categoria Extranet, con il punteggio di 3.26/5.

 

Per quanto riguarda i requisiti di “High Secuirity”, Gartner per stilare la propria classifica ha preso in considerazione le protezioni di sicurezza di contenuti sensibili, come i controlli end-point, le impostazioni di amministrazione, la crittografia, la registrazione, l’autenticazione e la gestione.

 

“È il secondo anno consecutivo che Gartner assegna a WatchDox il punteggio più alto nella categoria High Security”, sottolinea Billy Ho, vice presidente esecutivo di BlackBerry Enterprise. “Tra i sistemi EFSS presenti sul mercato, aggiunge, solo WatchDox è in grado di fornire i più alti standard di sicurezza richiesti da aziende e organizzazioni per la condivisione in tutti i contesti di qualsiasi tipo di file o documento. La tecnologia Digital Rights Management (DRM) permette di proteggere i file aziendali in modo sicuro sempre e ovunque, anche dopo il download o la condivisione con terzi. Un risultato reso possibile da un approccio che mette al centro la sicurezza dei documenti”.

 

WatchDox permette infatti di tracciare, monitorare e gestire i documenti aziendali in tutti i passaggi di condivisione, attraverso l’impostazione di specifici permessi che possono bloccare, consentire o limitare visualizzazione, modifiche, stampa.

 

Il secondo posto nel Mobile Workforce rating, aggiunge Billy Ho, “è un riconoscimento di come WatchDox consenta ai dipendenti, sia all’interno dell’azienda e sia quando lavorano da remoto o in viaggio, un accesso facile e veloce ai file, riducendo il rischio, la complessità e il costo della condivisione di informazioni”. Grazie a WatchDox, dipendenti e collaboratori possono essere “più mobile” e utilizzare in modo sicuro ogni tipo di file indipendentemente dal tipo di device utilizzato (Mac e PC Windows, e smartphone e tablet con iOS, Android o BlackBerry 10).

 

Di assoluta rilevanza anche il secondo posto nella classifica Extranet, che valuta la fruibilità con cui una soluzione EFSS consente di condividere documenti con terzi, come partner, clienti e fornitori. Oggi infatti le aziende lavorano sempre di più in outsourcing. Questo implica la condivisione quotidiana di informazioni sensibili, come proprietà intellettuale, contratti, progetti e altri documenti con dati personali o finanziari. Per evitare che tutte queste informazioni vengano perse o rubate, WatchDox assicura un sistema completo e protetto di condivisione, consentendo alle parti di accedere, condividere, sincronizzare e collaborare in modo sicuro, proteggendo informazioni che, se perse o sottratte, potrebbe portare a gravi ripercussioni finanziarie e di reputazione.