Articoli

Tutte le novità presentate da BlackBerry al MWC15

Al Mobile World Congress 2015 (MWC15) di Barcellona, tenutosi tra il 2 e il 5 marzo 2015, BlackBerry ha presentato una serie di novità molto interessanti relative al mondo della tecnologia mobile, che puntano molto sui sevizi e si rivolgono principalmente a un’utenza business. In primis, è stato annunciato l’accordo con Samsung per l’integrazione del servizio per la sicurezza Knox della compagnia sudcoreana con l’ecosistema di BlackBerry.

 

Un’altra novità che verrà introdotta nel 2015 è la BlackBerry Experience Suite, concepita per estendere la sicurezza offerta dalle soluzioni hardware di BlackBerry, innovative e ultra-sicure, anche all’ambito software per rispondere alle esigenze di aziende e professionisti impegnati in mobilità, insieme a quelle degli stessi fornitori di dispositivi che si rivolgono al medesimo mercato. La suite sarà composta da tre moduli, declinati diversamente e integrabili tra loro (Productivity Suite, Communication e Collaboration Suite, Security Suite). La BlackBerry Experience Suite è una soluzione multipiattaforma, estende cioè le proprie funzionalità - prima prerogativa degli smartphone BlackBerry - anche agli altri sistemi operativi.

 

Al MWC15 è stato inoltre annunciato il BES12 Cloud. Anche questa versione della piattaforma EMM (Enterprise Mobility Management) di BlackBerry è multipiattaforma e compatibile con i sistemi operativi iOS, Android, Windows Phone e BlackBerry. BES12 Cloud è in grado di fornire tutte le funzionalità della versione on-premise in termini di gestione dei dispositivi mobili, ma offre maggiore flessibilità e agilità ai processi di business. Sicurezza, scalabilità ed efficienza sono tra le sue caratteristiche principali.

 

Grande attenzione ha richiamato la presentazione di BlackBerry Leap, l’ultimo smartphone di BlackBerry. Dotato di un’interfaccia totalmente touch (schermo HD da 5 pollici), è concepito appositamente per un’utenza giovane e dinamica di professionisti. BlackBerry Leap ha connettività 4G, una batteria da 2800 mHa che offre un’autonomia d’uso fino a 25 ore, un’archiviazione da 16GB di memoria interna espandibile con micro sd fino a 128. Dal punto di vista software, il sistema operativo è BlackBerry 10.3.1, l’ultima evoluzione che si concentra su sicurezza, privacy e tastiera intelligente. Sul piano della sicurezza, in particolare, supporta la crittografia dei dati, ha preinstallato il software contro i malware, il backup, il recupero e la pulizia. BlackBerry Leap è pensato come device “low cost”. Sarà inizialmente commercializzato a un prezzo competitivo (circa 275 dollari) in alcuni mercati emergenti selezionati e arriverà sul mercato europeo ad aprile.

 

Contestualmente al lancio del BlackBerry Leap al MWC15, BlackBerry ha mostrato per un attimo il primo smartphone dotato di doppio schermo curvo e tastiera qwerty estraibile e scorrevole. Non si sa ancora nulla su specifiche, norme e data di lancio, se non il nome non ufficiale di “the slider”, come ha detto il CEO John Chen. Sarà senz’altro un dispositivo estremamente interessante e potrebbe rappresentare la nuova frontiera della tecnologia mobile.