Aneurin Bevan University Health Board (ABUHB) impiega nel Regno Unito più di 13.000 dipendenti, due terzi dei quali sono coinvolti direttamente nell’assistenza sanitaria. Consulenti, medici, membri del personale infermieristico e ostetrico e professionisti esterni operano nelle aree di Blaenau Gwent, Caerphilly, Monmouthshire, Newport, Torfaen e South Powys, offrendo servizi a una popolazione stimata di oltre 639.000 unità.

 

Le esigenze

 

ABUHB offre servizi in ospedale e a domicilio a un quinto della popolazione del Galles. Un’esigenza primaria era rappresentata dalla possibilità di comunicare in modo veloce ed efficiente per ottimizzare l’attività di assistenza al paziente.

 

“L’attività del nostro staff varia dalla routine in ambito medico alle situazioni di emergenza. È fondamentale poterci contattare immediatamente l’uno con l’altro per richieste generali, cambi improvvisi e altre emergenze”, spiega Karen Newman, Responsabile della Comunicazione presso ABUHB. “Data la natura del nostro servizio, lo staff è raramente in ufficio davanti al proprio computer e registriamo grandi perdite di tempo quando i dipendenti devono fare avanti e indietro dall’ufficio per compilare un modulo o partecipare a un meeting”.

 

Trattando quotidianamente dati sensibili e informazioni riservate, la sicurezza costituiva un altro grande problema per ABUHB.

 

“Quando gli infermieri operano sul campo devono avere un canale sicuro per comunicare e accedere alle informazioni necessarie per poter svolgere i loro compiti”, spiega Drew Evans, responsabile dell’ICT per ABUHB.

 

Altre preoccupazioni, infine, riguardavano il budget richiesto per implementare una nuova soluzione mobile. “Le nuove esigenze impongono di fare sempre più con meno”, aggiunge Evans. “Avevamo bisogno di una soluzione flessibile che non occupasse tutte le risorse dell’IT per l’implementazione e la gestione”.

 

La soluzione

 

Ai dipendenti sono stati forniti smartphone BlackBerry 10 e ABUHB ha deciso di eseguire, per la sua soluzione di Enterprise Mobility Management (EMM), l’upgrade da BlackBerry Enterprise Server 5 (BES5) a BlackBerry Enterprise Service 10 (BES10). ABUHB ha scelto BES10 per poter gestire in tutta sicurezza altre tipologie di device, dato che il piano prevedeva l’implementazione di policy BYOD (Bring Your Own Device) e COPE (Corporale Owned Personally Enabled).

 

“Avevamo già un’estesa infrastruttura interna BlackBerry. Eseguire l’upgrade a BES10 ci ha quindi consentito di utilizzare il nostro precedente EMM e migrare i singoli dispositivi in maniera progressiva, piuttosto che farlo in una volta sola”, afferma Evans. “BES10 fornisce anche un’interfaccia di gestione intuitiva che ci permette di amministrare dispositivi differenti in mobilità, che siano Android, iOS o BlackBerry.”

 

BBM ha inoltre potenziato le comunicazioni all’interno dello staff. “Abbiamo creato gruppi BBM in funzione degli orari di reperibilità, a cui gli utenti possono accedere con smartphone BlackBerry, Android e iPhone. Se un infermiere ha bisogno di qualcuno che copra il suo turno, invia un messaggio al gruppo e tutti possono vedere le risposte”, spiega Newman. “Ciò aiuta i supervisor a gestire queste situazioni e sapere a chi assegnare il turno”.

 

ABUHB è riuscita a tagliare i costi con la soluzione EMM di BlackBerry. “Abbiamo constatato che BES10 risponde ai nostri requisiti di budget, con un basso Total Cost of Ownership (TCO). Con un solo EMM riusciamo a gestire tutti i dispositivi nella nostra rete, anche con le policy BYOD e COPE”, spiega Evans. “BES10 può essere gestito agevolmente da un team ridotto e i requisiti di formazione sono minini. Ci soddisfa anche che, nel caso ci sia un problema, possiamo fornire supporto tecnico da remoto, con una semplice interfaccia web”.

 

La riduzione dei costi non è però avvenuta a spese della sicurezza. “Il sistema di crittografia di BlackBerry garantisce la massima sicurezza a tutte le nostre informazioni, che siano email, documenti o dati in cloud che utilizziamo in mobilità”, continua Evans. “E in caso di smarrimento o furto del dispositivo, possiamo cancellarne la memoria senza preoccuparci che la riservatezza del paziente sia compromessa”.

 

ABUHB ha anche svolto un test di BBM Protected, che aggiunge un livello addizionale ai messaggi BBM degli utenti, consentendogli di utilizzare la stessa app per inviare messaggi a familiari e amici. “Abbiamo utilizzato la versione pilota di BBM Protected per diverse settimane e siamo soddisfatti di come riesca ad assicurare agli utenti finali un’esperienza continua. “Poiché operiamo con dati sensibili, la sicurezza e la privacy sono una priorità. BBM ci consente di adottare un livello elevato di sicurezza mantenendo per i nostri utenti flessibilità e capacità di reazione”.

 

I benefici

 

Molti membri dello staff di ABUHB hanno iniziato a usare gli smartphone BlackBerry 10 al posto dei laptop per i loro compiti quotidiani. “La forza dell’integrazione con Microsoft Office è veramente notevole, migliore di ogni altro dispositivo abbia utilizzato in precedenza”, sostiene Evans. “Grazie allo schermo da 5 pollici dello Z30 e agli strumenti di editing dei documenti, è facile usare il mio BlackBerry per programmi Windows come Word ed Excel. Ora riesco a scrivere in maniera più veloce sul mio BlackBerry, perché la tecnologia riconosce le parole che uso di solito e me le propone automaticamente. Io devo solo selezionarle nella frase che sto digitando”.

 

La semplicità d’uso degli smartphone BlackBerry, unita all’efficienza delle loro applicazioni, ha consentito ai dipendenti di ABUHB di concentrarsi con maggiore efficacia sull’assistenza sanitaria. “Se gli infermieri operano in mobilità con visite a domicilio, in ospedale si liberano letti per i pazienti che necessitano di rimanere sotto osservazione o intraprendere altri percorsi di cura. La sicurezza garantita dalla nostra soluzione EMM permette agli infermieri di accedere ai dati di cui hanno bisogno per espletare le proprie mansioni e assistere i pazienti a domicilio”.

 

In conclusione, i dipendenti sono rimasti molto soddisfatti dalla user experience offerta da BlackBerry 10. “L’Hub permette di vedere in piena comodità e con un solo sguardo tutte le email, i messaggi, i testi, gli appuntamenti in calendario etc.”, spiega Newman. “E in più, con la tecnologia BlackBerry, il mio spazio di lavoro è separato dal mio spazio personale. Non ho più bisogno di andare in giro con due telefoni per controllare la mia posta privata o navigare in Internet. E la durata della batteria è davvero notevole: posso utilizzare il mio dispositivo in tutta tranquillità durante la giornata, senza dovermi preoccupare di sapere dov’è la presa elettrica più vicina”.

 

 


 

 

Benefici principali

 

• Integrazione continua con tutte le applicazioni principali

• Maggior attenzione all’assistenza sanitaria

• Incremento della produttività

• Aumento della sicurezza dei dati sensibili dei pazienti